Fondazione per l'infanzia Ronald McDonald Italia

Lasciti testamentari

Grazie alla tua generosità possiamo continuare a ospitare tante famiglie insieme ai loro bambini. Così anche quando non ci sarai più, sarà come averti tra noi.

Insieme possiamo portare avanti tanti progetti e realizzarne di nuovi. Tutti, pensati con un solo obiettivo: tenere insieme migliaia di famiglie.

Ragazzini

Aiutarci è facile, soprattutto importante.

Facendo testamento puoi decidere liberamente come destinare il tuo patrimonio. Hai la possibilità di ricordare le persone che più ami e, con un lascito, di fare un regalo alla nostra fondazione. Donaci pure quello che preferisci! Per le famiglie che abbiamo aiutato e per quelle che aiuteremo, ogni contributo è importante.

Bambino

Un sostegno che vale per il futuro.

Con il tuo lascito testamentario continueremo ad accogliere tanti genitori insieme ai loro bambini nelle nostre strutture, vicino ai più importanti ospedali, e a ospitarli in ambienti familiari, circondati dal supporto emotivo di cui hanno bisogno. La tua generosità è l’eredità più grande che tu possa lasciarci.

Ricevi tutte le informazioni utili per il tuo lascito.

Contattaci

Chi ti ricorderà per sempre
è la tua famiglia. E tutte le nostre.

Anche quando non ci sarai più, potrai aiutare tante famiglie a restare unite in un momento delicato come la malattia di un figlio. Puoi lasciare a Fondazione Ronald tutto il tuo patrimonio o scegliere di destinare a noi una somma di denaro (titoli, azioni, fondi di investimento), beni mobili (gioielli, opere d’arte, arredi), beni immobili (appartamenti, terreni, edifici) o anche una polizza vita.

Ragazzina

Vuoi sapere come fare testamento?

Puoi scrivere il tuo testamento
in qualsiasi momento.

Il testamento può essere scritto da te (testamento olografo) oppure da un notaio in presenza di testimoni (testamento pubblico).

E' sempre possibile modificare, annullare o sostituire il tuo testamento perché ha valore effettivo solo al momento dell'apertura della successione.

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative e sui programmi in favore delle famiglie

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per ricevere newsletter.*

Controlla i campi obbligatori

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative e sui programmi in favore delle famiglie

FAQ

No, il testamento olografo può essere redatto da chiunque lo desideri e sia in grado di scrivere. Sarà necessario rivolgersi ad un notaio solo nel caso in cui si desideri o si debba redigere un testamento pubblico.

Se non c’è un testamento, il patrimonio viene diviso tra gli eredi in base alle quote previste dal codice civile. I familiari che ereditano per legge sono: coniuge, figli, fratelli (se mancano i figli), ascendenti (se mancano i figli) o altri parenti entro il 6° grado.

Si ad esclusione di coloro che al momento della redazione del testamento sono incapaci di intendere e di volere, dei minori e degli interdetti per infermità mentale. In questi casi l’atto può essere annullato su richiesta di una persona che vi abbia interesse. Una persona invece che per problemi fisici non è in grado di scrivere o firmare, può fare testamento, ma soltanto nel testamento pubblico, recandosi dal notaio.

Sì, se l’immobile verrà considerato idoneo allo svolgimento delle attività istituzionali potremmo utilizzarlo direttamente. In alternativa, verrà venduto per finanziare i progetti attivi.

Sì. Tutte le informazioni o i chiarimenti che forniamo in materia di lasciti o altre forme di donazione rimarranno strettamente riservati.

Cosa puoi fare tu